Diario della gratitudine

Il 26 novembre è il Giorno del Ringraziamento, una festa americana che questa volta è bello importare anche da noi, se vissuta con il cuore. Dire “Grazie”, infatti, è una grande apertura al flusso dell’abbondanza, e ci permette di sintonizzarci con i doni e i passi che ci stanno aspettando, senza opporre resistenze. Ma riusciamo a dire GRAZIE anche in quest’anno così inaspettato?

Secondo molti cammini spirituali, e certamente secondo la filosofia dello yoga, non c’è nulla di quello che ci accade che non sia perfetto e perfettamente destinato a noi. Declinandolo nell’anno che si sta concludendo, con trasformazioni globali e personali profonde e a volte difficili: significa che questo tempo ha qualcosa da dire a noi come specie ma anche a ognuno di noi come individuo.

Hai già visto le lezioni che ti ha portato? Le porte che si sono chiuse per permettere ad altre di aprirsi? Bene, sappi che, per quanto il processo possa essere stato doloroso, se è quello vero, a cui per qualche ragione non avevi ancora detto di Sì, arriverà presto il momento in cui ringrazierai. E solo chi non si farà trasformare si farà davvero male.

Per prepararci al Giorno del Ringraziamento, sabato 21 novembre, dopo la pratica di corpo sano e vitale e con l’energia alta e poi interiorizzata ed elevata (faremo Esercizi di ricarica, 9 saluti al sole, rilassamento e centratura), proveremo ad individuare queste lezioni e a ringraziare per la verità che contengono. La pratica si tiene dalle 10.00 alle 12.30 circa. 

DI COSA AVRAI BISOGNO: tappetino da yoga, cuscino, copertina quaderno, penna, candela.

PER CHI E’ LA PRATICA: per tutti, sia per chi vuole fare sia la parte di yoga che quella dedicata alla gratitudine, sia per chi vuole seguirne solo una parte.

COME SI FA A SEGUIRLA: La pratica si tiene su Zoom e ti puoi collegare con il link

https://us02web.zoom.us/j/82209220967?pwd=YjJkeGdVc1haWkdiNGVxTTZldmt5QT09

ID riunione: 822 0922 0967

Passcode: C6YpQS

La proietterò anche sulla pagina Facebook YogAnanda Angels per chi vuole seguirla da lì.

LA PRATICA E’ GRATUITA E APERTA A TUTTI

avrà in seguito un approfondimento in un corso di cui darò notizie a più presto.

Commenti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Altri articoli