Il Sentiero dell’Ananda yoga – corso online

TI DO QUI LE INFO SUL CORSO E SULL’ISCRIZIONE, ma prima fammi raccontare com’è nato!

La possibilità di insegnare online, di andare oltre le geografie, di superare insieme questo periodo, è sicuramente uno dei doni più belli che mi resteranno di questi mesi. E così volevo presentarvi il prossimo ciclo di lezioni, che portano nel cuore dell’ANANDA YOGA (letteralmente lo yoga della felicità): uno Hatha yoga originario, ma che ha forte l’impronta specifica del Maestro che l’ha ispirato: Paramhansa Yogananda, autore di Autobiografia di uno Yogi e colui che portò gli insegnamenti orientali in Occidente esattamente 100 anni fa. Sono infatti 11 lezioni: perché 11 è il numero che indica la figura di un ‘maestro’.

Una volta chiesero a Swami Kriyananda, fondatore dell’Ananda yoga e delle comunità di Ananda, perché dovessero credere a lui e al sentiero di cui parlava, visto che ce n’è così tanti, così tanti stili di yoga anche. E lui diede una risposta che riporto con un po’ di commozione, disse: “Perché viene da un Grande Maestro”. Yogananda a sua volta discende da un lignaggio di incredibili Maestri illuminati indiani, di cui ho cercato le impronte e l’energia in tanti pezzetti di vita che ho fatto in quella sacra terra.

Ora più che mai sento che sono strumenti da condividere con molti, perché sono la lente che aiuta a leggere l’opportunità dietro ogni sfida, e ad andare nel profondo, oltre le circostanze, a trovare i passi del vero cammino che siamo venuti qui a compiere, e insieme a farci del bene che include corpo, mente e anima. Allora ecco qui alcuni dei temi che attraverseremo, e gli orari delle lezioni:

STRUTTURA DELLA LEZIONE:
Ogni lezione inizierà come un racconto, come piace fare a me, sempre portando un po’ di poesia, di introspezione, e farà da introduzione al focus della pratica, che poi si farà esperienza con Esercizi di Ricarica, Asana, Pranayama, Rilassamento profondo, Bhajan e Meditazione.  Nello yoga, diceva Yogananda: non credete alle parole, ma a quello che provate!

LEZIONI e MEDIA:
Le 3 lezioni settimanali si terranno su Zoom, e invierò sempre il file per chi non potesse seguire le pratiche in diretta. In un gruppo Facebook della mia pagina YogAnanda Angels (https://www.facebook.com/yoganandaangels/?modal=admin_todo_tour) faremo delle condivisioni e lascerò delle parti teoriche. Il martedì mattina alle 7.30 per chi vuole facciamo in diretta Live dal gruppo 45 minuti di meditazione online (che resta disponibile per le differite).

COSTI E ISCRIZIONE:
Il costo complessivo è di 65 euro
, da versare con bonifico nel conto della ASD YogAnanda Angels, all’iban IT16S0335901600100000156859. Appena sei iscritto, scrivimi alla mail giulia.calligaro@fastwebnet.it e a giulia.castellazzi@gmail.com: ti darò il nome del gruppo in cui entrare e la ricevuta.

Spero che passeremo del bel tempo insieme.

Ps. è possibile anche acquistare singole lezioni – per un  minimo di 5 – a 7 euro l’una.

Ti aspetto!

Giulia Calligaro – Istruttore di Ananda yoga certificato 420 ore, autrice, ricercatrice spirituale. Friulana, vive a Milano da quasi vent’anni, pratica yoga da 15, è kriyaban, secondo la tradizione di Mahavatar Babaji e Paramhansa Yogananda. Si ricarica spesso ad Ananda, in una casa sopra i colli di Assisi. Ogni anno fa viaggi spirituali e di aggiornamento in India. Ha scritto i libri di yoga e poesia Esercizi di felicità ed Esercizi d’amore.

Published by

Giulia

La mia più grande fortuna è stata quella di non realizzare i sogni che avevo da bambina, in un piccolo paese del Friuli: la vita ha avuto più fantasia di me. Non avrei mai pensato di studiare letteratura, poesia, teatro a Padova, Parigi, Pavia e poi di viverle con i protagonisti. La scrittura era una passione segreta ed è diventata il mio lavoro, negli ultimi undici anni per i periodici Rizzoli. Da dieci mi occupo anche di comunicazione per il teatro. Mi si trova spesso con la valigia in mano e tappetino da yoga sotto braccio: mete preferite Sud America, Africa, Sud Est asiatico dove faccio reportage sociali. Ultimamente anche in India, dove ho trovato uno dei luoghi che chiamo casa. Case sono per me posti in cui l'anima respira: tra questi ci sono sempre le mie Dolomiti, certi colli dell'Umbria e il mio divano a Milano.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.