Pienezza

Oggi è il primo giorno di vacanza da mesi. Per mesi, cioè, ho spinto in alto la luce che bussava alla mia vita e oggi ne vedo lo splendore. Ci sono state moltissime cose da fare e da attendere e ora posso riguardarmi indietro, rivedere come ho attraversato questa intensità.

Vedo innanzi tutto la perfezione della vita quando ha deciso di portarti da qualche parte e quanto io debba ancora migliorare l’affidamento al suo flusso. Quanto sforzo io metta ogni volta in ogni cosa, come se tutto dipendesse dalle mie forze. Ma lo sforzo è una tensione che porta in basso. Per salire bisogna lasciare i bagagli, alleggerirsi.

Allora oggi, nella nuova luce mi sento così: leggera. Grata e piena di fiducia. Ho messo un po’ più di ali, alla fine ci sono riuscita: mi sono fatta sorreggere dalle braccia di ciò che doveva essere. Ho smesso di aggrapparmi alle attese, sono stata imparziale ad ogni finale. E lì la vita ha potuto agire, portarmi ciò che doveva arrivare. E oggi sono colma di pienezza, sono felice.

Commenti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Altri articoli

Contenere in sé la bellezza

Questa mattina, prima di partire, mi sono seduta davanti al giardino della stanza che mi ospitava nel mio nuovo girovagare. A lato c’era tutta l’esuberanza […]

Read More…

La stagione bella

Vedi, oggi ti ho toccato talmente tanto con i pensieri, che non avrei parole da dirti e dita da darti, se fossi qui. Sei stato […]

Read More…

Riscrivi la tua vita

Ritiro di Yoga e coaching 2-4 luglio presso Centro Anuttara. Yogananda ha descritto la vita come un film cosmico: “Se vedessi cosa c’è dietro lo […]

Read More…